fbpx

a cura di Letizia Battaglia.

Biografia

Letizia Battaglia nasce a Palermo nel 1935. Fotografa, artista, regista, ambientalista, politica, editrice, è tra le prime donne fotoreporter in Italia. Nel 1974 inizia la sua carriera di fotografa per il quotidiano L’ORA di Palermo e con il collega e compagno Franco Zecchin fonda l’agenzia “Informazione Fotografica”. Cronista di frontiera, documenta la Palermo in cui la mafia fronteggia lo Stato e regola i propri conti amministrando con il sangue la legge del territorio. Immortala poliziotti, giudici e uomini delle istituzioni in prima fila nella lotta contro Cosa Nostra. Consegna alla storia fotografie di Giorgio Boris Giuliano, del presidente della Regione Siciliana Piersanti Mattarella (ritratto, appena ucciso, tra le braccia del fratello Sergio, l’attuale presidente della Repubblica), del generale Dalla Chiesa, dei magistrati Falcone e Borsellino. Ritrae intellettuali come Pier Paolo Pasolini ed Ezra Pound, diventa amica di grandi fotografi come Diane Arbus, Sebastião Salgado, Josef Koudelka. Letizia Battaglia passa in rassegna quarant’anni di vita e società italiana. Il suo obiettivo si trova sempre là dove è necessario raccontare: dagli scontri di piazza agli omicidi di mafia, dalle carceri agli ospedali psichiatrici. Ma i suoi soggetti preferiti, dichiara, restano sempre le donne e i bambini. E’ la prima europea a ricevere nel 1985 a New York il Premio Eugene Smith per il fotogiornalismo (riconoscimento internazionale istituito per ricordare il fotografo di Life, assegnato annualmente a chi si è distinto in ambito sociale, economico, politico o ambientale). Nel 1991 fonda la rivista bimestrale realizzata da sole donne ” Mezzocielo”. Nel 1999 vince The Mother Johnson Achievement for Life San Francisco. Nel 2007 l’Associazione Tedesca per la Fotografia (DGPh) le assegna The Erich Salomon Prize. Nel 2009 viene premiata con il Cornell Capa Infinity Award. Peace Women Across the Globe la segnala tra le 1000 donne per il Nobel per la pace. Nel 2017 il New York Times la inserisce (unica italiana) fra le undici donne più influenti del mondo e il MAXXI di Roma le rende omaggio dedicandole un’antologica che raccoglie più di duecento scatti, provini, vintage e documenti inediti. Oltre che in Italia Letizia Battaglia ha esposto nei Paesi dell’Est, Francia (Centre Pompidou, Parigi), Gran Bretagna, America, Brasile, Svizzera, Canada. Tiene lecture e workshop per musei e istituzioni in Italia e all’estero. Dal 2017 dirige e cura la selezione di mostre e incontri dedicati alla fotografia storica e contemporanea del Centro Internazionale di Fotografia, presso i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo.

Programma

  • Venerdì 14 giugno
    ore 09.3013.00: incontro conLetizia Battaglia, presentazione e lettura di un portfolio per ciascun partecipante.
    ore 14.30-17.30: pausa pranzo
    ore 14.30: letture portfolio e scatti nell’area industriale della Laviosa Mineraria e dintorni
  • Sabato 15 giugno
    ore 09.3013.00: incontro conLetizia Battaglia, presentazione e lettura delle immagini scattate il giorno prima.
    ore 14.30-17.30: pausa pranzo
    ore 14.30: scatti nell’area industriale della Laviosa Mineraria con a disposizione una modella.
  • Domenica 16 giugno
    ore 09.30-13.00 presentazione e lettura delle immagini scattate con la modella.
    ore 13.00 pranzo

Il corso sarà attivato al raggiungimento di un minimo di 15 allievi ed un massimo di 18.

Iscrizione

€ 330,00
€ 280,00 per chi si iscrive entro il 15 maggio.

Per il pranzo i partecipanti potranno usufruire della mensa dello stabilimento Laviosa Minerals. Il costo è incluso nella quota d’iscrizione.

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico al seguente Iban IT20T0303213901010000000779 specificando nella causale Workshop: “Paesaggi, passioni e contaminazioni”

La ricevuta dell’avvenuto pagamento dovrà essere inviata a serafino.fasulo@laviosa.com

Modulo iscrizione

Fondazione Laviosa